Collegati alla pagina

Facebook

del sito

Casella di testo: “Conoscere quando e perché ‘l’altro’ è in festa favorisce senz’altro il dialogo. 
Se non so cosa fa soffrire o gioire il mio prossimo, se ignoro il motivo e le circostanze che rallegrano chi mi sta accanto, se trascuro il ricordo degli eventi che lo hanno amareggiato, come posso essere disposto a dialogare in profondità, a capire ciò che davvero gli arde nel cuore?” - 
Enzo Bianchi, priore del Monastero di Bose

FESTIVITA’ CATTOLICHE

Anno 2021/2022

FESTIVITA’ EBRAICHE

Anno 5782

FESTIVITA’ ISLAMICHE

Anno 1443

FESTE ORTODOSSE

anno 2021

Calendario InterreligiosoDicembre 2021

NOTA: le festività ebraiche iniziano sempre al tramonto della sera precedente il giorno in cui viene riportato nel calendario. Ad es. il sabato ha inizio con la prima stella del venerdì sera e termina al tramonto del giorno successivo. Questo vale per tutte le festività ebraiche segnalate nel calendario.

L’inizio di tutte le festività vanno quindi intese dalla sera precedente del giorno in cui viene indicata la festa.

Photo Wallpaper Background, Tree, Board, Wood, Texture, - Фон Дерево  Голубой - 1332x850 Wallpaper - teahub.ioAndreaGironda.itperchè la vita merita
di essere raccontataCosa vuol dire "Immacolata Concezione"Jewish holiday Hanukkah background Stock Photo by ©maglara 86320222Natale del Signore - Anno C - Matteo Farina

1

 

CHANNUKKAH III giorno

2

 

CHANNUKKAH IV giorno

3

 

CHANNUKKAH V giorno

4

 

SHABBAT - CHANNUKKAH VI giorno

5

 

CHANNUKKAH VII giorno

II DOMENICA DI AVVENTO

6

 

CHANNUKKAH VIII giorno

7

 

 

8

 

IMMACOLATA CONCEZIONE In questo giorno si celebra una delle feste mariane più sentite, ovvero quella di Maria, Madre di Dio, che nacque libera dal peccato originale, essendo predestinata ad essere la Madre del Messia. Si interrompe il colore liturgico del viola, per passare al bianco, segno di luce, splendore e gioia, colore proprio delle feste mariane.

 

9

 

 

10

 

 

11

 

 SHABBAT

12

 

III DOMENICA DI AVVENTO

13

 

 

14

 

DIGIUNO DI TEVET 10° GIORNO DEL MESE DI Tevet - Sidigiuna dall’alba al tramonto in memoria dell’assedio di Gerusalemme per opera dei Babilonesi che iniziò in questo giorno

 

 15

 

 

 

16

 

 

17

 

 

18

 

SHABBAT

19

 

IV DOMENICA DI AVVENTO

20

 

 

21

 

 

22

 

 

23

 

 

24

 

 

25

 

NATALE DEL SIGNORE In questa occasione i cristiani celebrano quanto è già avvenuto - la venuta del Figlio di Dio incarnatosi in Gesù - come promessa e garanzia di quanto non sia ancora avvenuto: che Dio sia in tutta l’umanità e l’umanità tutta in Dio. È la notte più lunga dell’anno, quando si inaugura la luce nuova per la natura con il nuovo anno solare, i cristiani festeggiano la venuta della luce nuova che non si spegnerà mai: Gesù, sole di giustizia.

È una cristianizzazione della festa pagana del solstizio invernale che festeggiava il “sole invitto”. I cristiani risposero a questa festa pagana festeggiando il nuovo Sole invincibile, Cristo Luce del mondo. Il solstizio era celebrato a Roma il 25 dicembre, mentre in oriente (Egitto e Arabia) il 6 gennaio. Questo spiega il sorgere in data diversa di una duplice solennità, l’una di origine Occidentale (Natale) e una orientale (Epifania). La prima celebra la nascita, mentre la seconda si orienta verso l’aspetto del Mistero: Dio che si rivela.

Da questo giorno, e fino alla domenica dopo l’Epifania, il colore liturgico sarà il bianco.

 

 

SHABBAT

 

26

 

SANTO STEFANO La Chiesa ricorda il primo martire cristiano. All’indomani della nascita del Salvatore la Chiesa vuole mettere in risalto il primo cristiano disposto al martirio per difendere la propria fede. 

 

27

 

 

28

 

 

29

 

 

30

 

 

31